About me

unnamed

Mi chiamo Stefano Glassier, ho trentasette anni, diplomato in pedagogia sono un a.Guida Alpina e faccio parte dell’U.V.G.A.M. (Unione Valdostana Guide Alta Montagna) e della prestigiosa Società Guide Alpine Courmayeur. Sono osservatore nivologico 2a AINEVA e sono anche pisteurs secouristes, in passato ho lavorato per le storiche Funivie Monte Bianco e per la Monterosa Ski, sono quindi abilitato al primo soccorso e BLSD.

Collaboro con alcune cooperative sociali e terapeuti nel promuovere attività di avvicinamento alla montagna dedicate a ragazzi e famiglie.

Sono nato e cresciuto in Valle d’Aosta e frequento da sempre la montagna. Da queste parti non ci si annoia di sicuro, sembra fatto apposta, ogni stagione ha la sua disciplina e a me piacciono proprio tutte, punto.

Sono un’edonista e di bellezza in montagna ce n’è proprio tanta e per tutti, qualche volta è  proporzionale  alla fatica che uno è disposto a fare, altre volte la trovi dietro l’angolo…ma non sei felice uguale.

C’è un libro a cui sono molto legato e su cui ho fatto i più bei sogni, “La montagna è il mio mondo”, alpinismo d’altri tempi e non è di certo andato perduto. Questo è solo un piccolo estratto:

“Quando un’uomo sceglie un mestiere per amore non lo fa a metà” G. Rebuffat.


My name is Stefano Glassier, I am thirty-seven years old and I am a Mountain Guide. I belong to the U.V.G.A.M. (Aosta Valley Union of High Mountain Guides) and I am part of the prestigious Courmayeur Mountain Guides (Società Guide Courmayeur). I hold a 2a AINEVA qualification as nivological observer and I am also a pisteur-secouriste. I have worked for the historic Mont Blanc and Monterosa Ski cable cars in the past. I am a fully trained first aid assistant, as well as BLSD.

Born and bred in the Aosta Valley, the mountains have been my playground ever since I can remember. Round here, you are spoilt for choice and boredom does not exist: you may think it’s done on purpose, but every season offers its own discipline and I love them all. It’s as simple as that.

I’m a hedonist by nature and cherish the beauty you find in the mountains, which is copious, to say the least. At times, beauty reveals itself after a strenuous effort, other times it’s a stone’s throw from you, but if that’s the case, happiness tastes different.

There is a book [by Rébuffat] I am really fond of, which inspired my wildest dreams. It’s called “The mountain is my world”, and it’s pure mountaineering of yesteryear, still to be found these days. I love this quotation:

“When a man chooses a job following his heart, he does not do it halfway.”

Annunci